Alimentazione capelli

L’alimentazione ideale in un menù giornaliero

L’organizzazione di un menù giornaliero misurato, cioè personalizzato, deve tener conto dei molteplici fattori già esposti nel capitolo: Le proporzioni medie dei cibi nel piatto.

Da questi fattori si ricavano indicazioni alimentari qualitative che, ad esempio orientativo, vedremo per le due tipologie costituzionali di base, ma per quanto riguarda in particolare la colazione, va tenuto presente che fra le 4 e le 11 del mattino il nostro corpo attraversa la delicata fase quotidiana di autodepurazione dalle sostanze tossiche assorbite dall’esterno nelle 24 ore precedenti: in tale fascia oraria dobbiamo pertanto evitare di sovraccaricarlo con colazioni abbondanti o “intossicanti” (come quelle a base di cibo animale), cercando piuttosto di aiutare il processo di disintossicazione tramite l’assunzione generosa di vitamine naturali, in forma di frutta fresca, succhi di frutta o di verdura e infusi di piante depurative.

PERSONA FORTE, ESPANSA, CALDA
1 o 2 pasti consistenti
COLAZIONE
tra le 6 e le 8, ma potrebbe anche essere saltata
A scelta tra:
Frutta fresca cruda o succo di frutta (arancia) o di verdura (rapa rossa, ravanello, cetriolo, finocchio)
Yogurt naturale o con frutta, yogurt di soia
Crema di fiocchi di cereali (orzo)
Bevande:
Infuso tiepido (melissa, tiglio o salvia)
Thè verde cinese
META’ MATTINA
PRANZO
tra le 11 e le 13
Ortaggi freschi (colorati) crudi in insalata o pinzimonio
Verdure verdi leggermente cotte + aromi
Cereali leggeri (riso, mais, orzo o pasta) in piccola quantità
Latticini magri o pesce bianco o carni bianche
Acqua o infuso tiepido o birra o vino leggeri in piccola quantità
META’ POMERIGGIO
CENA
tra le 18 e le 20
Minestrone o zuppa di verdure varie
Verdure crude in insalata e/o leggermente cotte
Legumi leggeri (soia gialla, piselli, cannellini) o uovo “in camicia”
Bevande come a pranzo
CIBI DA LIMITARE O SCONSIGLIATI Carni nere o rosse, salumi, grassi animali
Formaggi stagionati
Eccessi di pasta e farinacei
Spezie
Zucchero e dolciumi
Superalcolici
PERSONA DELICATA, CONTRATTA, FREDDA
fino a 5 pasti molto leggeri
COLAZIONE
tra le 6 e le 8
A scelta tra:
Frutta cotta o succo di mela e carota, eventualmente un po’ riscaldato
Torta di verdure e formaggio
Pane leggermente tostato + crema di semi o frutti oleaginosi
Crema di fiocchi di cereali (avena)
Dolce casalingo al forno (castagnaccio,torta naturale di mele)
Bevande:
Thè di 3 anni o caffè di cereali
Infuso caldo (timo, rosmarino, origano, equiseto, salvia)
META’ MATTINA Eventuale frutta dolce cotta o cruda, molto matura o succo (come al mattino) + infuso caldo
PRANZO
tra le 11 e le 13
Crostini di verdure varie + aromi o spezie
Verdure colorate, verdi, a radice, saltate o cotte al vapore o al forno e in piccola parte crude in insalata
Farro o miglio o grano saraceno o pasta o pane, in modica quantità
Pesci a carni rosse, molluschi leggeri, carne bianca o rossa + aromi caldi e spezie dolci, in modica quantità
Acqua o infuso tiepido o birra o vino leggeri in piccola quantità
META’ POMERIGGIO Eventualmente come a metà mattina
CENA
tra le 18 e le 20
Zuppa di verdure o cereali (pasta, fiocchi o crostini di pane)
Verdure cotte e in piccola parte crude
Uovo o formaggio dolce + aromi o spezie
Piccolo dolce casalingo (come a colazione)
Bevande come a pranzo
CIBI DA LIMITARE O SCONSIGLIATI Verdure acide (solanacee), frutta acida e semiacida
Eccesso di cibi integrali
Carni nere, latticini caldi, formaggi pesanti, legumi
Zucchero, marmellate, dolciumi
Superalcolici, aceto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>